3 Comments

  1. D’altra parte, potrebbe essere l’alba di un nuovo trend. Liala al ministero della Cultura (o della famiglia, fate vobis), Barbanera (quello degli oroscopi) alla Protezione Civile, e visione obbligatoria de “Il tempo delle mele” (in sostituzione di “Fratello Sole, Sorella Luna” per gli alunni delle scuole dell’obbligo.
    Di ogni ordine e grado.

    Era ora: basta faccendieri e cubiste. Finalmente la cultura al potere!

    …Ma dove diavolo avrò infilato il passaporto?

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.