Fastidiosi moscerini. Ovvero, anche ai “liberali” certi reati danno più fastidio di altri.

moscerino

Questa mattina devo scappare a scuola, ma ho fatto in tempo prima di partire, a beccare Massimo Teodori che parlava, su La7, in merito al decreto berlusconiano sulle intercettazioni. E sosteneva, da liberale qual si sente, che insomma, dai, non era certo una misura pensata per cavare dalle grane il premier, il limitare la possibilità di intercettazione, da parte dei magistrati, solo a certi reati. È che, spiegava, permettere ai magistrati di intercettare anche per reati minini, come “una piccola tangente” era sprecare il denaro pubblico, perché, appunto si tratta, a suo avviso, di reati marginali ed estemporanei, ecchediamine, quindi usare l’intercettazione per indagare su queste cose sarebbe come “usare un cannone contro un moscerino”.

Già, peccato che, dopo, il suo schieramento sia quello che se un rom frega un portafoglio, parte con la schedatura di tutti i rom, anche quelli regolari, e giustifica la sospensione per una etnia dei diritti civili; e se uno straniero entra illegalmente in Italia, vorrebbe ficcarlo in carcere per anni.

Evidentemente ci sono piccoli reati e piccoli reati e moscerini che, pur se ronzano assai poco, una cannonata se la meritano a prescindere.

10 Comments

  1. L’ho intravisto anch’io, prima di girare un po’ schifata. Dopo avergli sentito dire che in Italia ci sono più intercettazioni che negli altri paesi. Evidentemente, il fatto che in Italia ci siano camorra, ndrangheta , mafia siciliana e pugliese e uno dei ceti politici e direi imprenditoriale tra i più corrotti , è un dettaglio insignificante per il nostro prode liberale.

    "Mi piace"

  2. Vabbè, le intercettazioni son cose delicate. Vanno autorizzate e MAI e poi MAI diffuse prima di un processo. Ma non c’è bisogno d nuove leggi, basta applicare quelle che ci sono…

    "Mi piace"

  3. dipende da quante ce ne sono di piccole tangenti e da quanto sapere di non essere intercettati può aumentare il senso di sicurezza nel fare questo tipo di reati

    "Mi piace"

  4. Teodori, e altri che si dicono liberali, non sono altro che dei cialtroni
    il malaffare e deleterio per il cosi’ detto libero mercato, e le intercettazioni sono uno strumento indispensabile per combatterlo.
    Mario

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.