Questioni di meritocrazia

Ha le idee chiare su quali siano i doveri di un “Papi”, la mamma di Noemi Letizia: “Spero che Berlusconi, che io ho conosciuto negli anni Ottanta, si prenderà cura di Noemi e riuscirà a dare a mia figlia la carriera che io non sono riuscita ad avere”. *

E scommetto che, nel caso, nessuno dei liberisti targati Pdl scasserà le balle con la noiosissima solfa della meritocrazia.

7 Comments

  1. Brunetta, cara la mia parruccona, farà valutare le prestazioni di Noemi dai cittadini, che potranno esprimere il proprio giudizio con le faccine. In terra di Papinia, questo ed altro.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.