Ragioni davvero ottime

Gian Maria Vian, direttore dell’Osservatore Romano:

“Sulle vicende private di Silvio Berlusconi non abbiamo scritto una riga. È una scelta che rivendico perché ha ottime ragioni.”

Evitar rogne, ad esempio.

16 Comments

  1. ciao ti ho trovato per caso, e credo inizierò a seguirti a questo punto, perchè mi piace quello che ho letto fin’ora (per quale altro motivo sennò???)..
    beh tutto questo per dirti che se non è un problema per te volevo linkarti sul mio blog, a quella manciata di persone che lo legge credo piacerà molto il tuo.

    "Mi piace"

  2. Fin’ora, e dico fin’ora, voglio sottolineare il commento più intelligente qui deposto in diverse ore. “MICA SCEMO IL VIAN!”
    Avercene, dei commentatori così.
    Non stupisce che il blog sia così apprezzato: i meriti della tenutaria, la varietà vivace dei commenti, la qualità intellettuale di alcuni, la mediocrità di altri, e infine l’archetipicità di uno. Quello per cui ci prendiamo le sbronze di empeiría kolakiké.

    "Mi piace"

  3. Dopo che il prof. Gian Maria Vian si era vantato (su di un giornale!, segno dei tempi) di essersi lavato le mani della vicenda del premier puttaniere, il Papa ha mandato un messaggio di solidarietà e di appoggio al card. Bagnasco e alla Cei, quindi a Boffo. Per cui il Vian che prendeva la distanze dal Boffo, che lui sì si era – ancorché molto timidamente e ancorchè portato per mano dal clero di base – pronunciato sulla miseranda questione, in definitiva viene scaricato. A meno di interventi, non da escludere, dello Spirito Santo.

    Dal che si desume che la Chiesa di oggi, a livello di Papa, ancora non si lascia condizionare da fatti contingenti. E dire che il Berlusca è uso comparire alla Madonna, a sentir lui!

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.