Dare i numeri

Ore 14.30, Raidue. Monica Setta intervista il sondaggista Piepoli, il quale spiega che un italiano su tre ha manifestato l’intenzione di guardare Sanremo. La Setta annuisce e sentenzia: “Ah, quindi in pratica il 44%!”

Volevo fare un pubblico ringraziamento a Monica Setta.

E’ la prima volta in vita mia che mi sento un genio in matematica.

26 Comments

  1. Signorina, la signora o signorina Monica è rimasta, evidentemente, al livello cui arrivano i Suoi studenti alla scuola media inferiore. E Lei sa benissimo che è così. Quindi mosca.

    "Mi piace"

  2. red. cac: Io non insegno matematica, almeno. E i ragazzini hanno la scusante di avere 14 anni e non vantare una carriera da giornalista economica. Quindi mosca lei.

    "Mi piace"

  3. No, mi spiace. Lei non insegna matematica – dice, non si sa se è vero – ma fa parte del sistema. Siamo o non siamo tutti dipietristi? Lei non poteva non sapere e, se proprio non doveva correre dal “Suo”* magistrato a farsi giudicare, doveva quanto meno denunciare, come noi (e Noi) denunciammo, e denunciamo, il sig. Train.

    *Possessivo squisitamente dipietrico.

    "Mi piace"

  4. p.s.

    E’ sottinteso il mosca Lei. Mi spiace, signorina, si cerchi un/una sig./sig.ra Train. Noi fino all’Asinara arrivammo, per trovarne uno. E non si demoralizzi nel caso che non riesca a fare non diciamo di meglio, ma anche solo qualcosa di comparabile. Basta che abbia le orecchie e ragli su internet.

    "Mi piace"

  5. a parte che il sig (?) red. cac. ti fa veramente apprezzare da tutti noi per la tua cortesia nel sopportarlo (un villano si dice tra persone per bene, io direi un coglione!)ma la sig.ra monica setta chi ce l’ha messa li?

    "Mi piace"

  6. @red.cac.Lei è carinissimo quando sbarella. Di Pietro se lo vada a cercare Lei. E controlli magari quanto ha insegnato in classe al liceo, non vorrei mai si scoprisse che fra gli aspiranti avvocati che hanno scritto “habbiamo” e “violenza” al posto di violazione ci fosse qualche suo alunno uscito dal classico. Visto che lei sta sempre a guardare il mio blog, le sue lezioni in classe non sono più granchè, sa?

    "Mi piace"

  7. Non ci fate caso, Galatea e gli altri: Redime-Cacche starnazza tanto, ma in realtà lui non ha mica capito dove stia l’errore aritmetico della Setta (tra parentesi, il suo tipo femminile ideale), in difesa della quale è subito corso qua – tanto per cambiare – a nuocere al prossimo.

    Al “Rigido Seminario Tomàs de Torquemada” di Casale Monferrato, dove lui ha studiato sino alla tenera età di 42 anni (poi i preti, extenuatis coglionibus, l’hanno finalmente diplomato e gli han trovato un posto da insegnante all’ITI “Filo Sganga” di Sestri Levante), ha maturato tre dita di callo alle ginocchia a forza si rimanere inginocchiato sui ceci costretto delle innumerevoli punizioni inflittegli da Don Placido Addrizzafessi, suo prefetto docente di matematica (i prefetti delle altre materie adottavano altri sistemi di “sollecitazione dell’interesse allo studio”).

    "Mi piace"

  8. @Top Ganz: Per piacere, smettiamola di litigare. Tengo red.cac. qui perché è un troll pittoresco, nessuno minimamente lo prende sul serio, tranne qualche volta quando capita a lui di prendersi sul serio da solo: é allora che posta che le cose più esilaranti, quando è convinto di dire delle cose intelligenti o di seminare perle di filosofia. Che il suo tipo di donna ideale sia la Setta non lo escludo. E questo, tra l’altro, fa capire molto, neh. 🙂

    "Mi piace"

  9. La tua chiosa, Galatea cara, finisce – nonostante l’invito iniziale – per riconoscere al mio post l’innegabile contributo di nozioni biografiche in merito al Nostro che esso ha inteso diffondere. Del resto, se Redime-Cacche scorazza indisturbato nei paraggi, non si può mica commettere l’abietta grossolanità di ignorarlo, manco fosse una mosca all’osteria o una lucertola nell’orto.

    P.S.: Litigare? E chi si sogna mai di litigare con Redime-Cacche? Io provo per lui – lo ripeto dopo averlo dichiarato innumerevoli volte pubblicamente – un affetto incommensurabile, seppure del tutto inadeguato alla torrida passione che lui riserva alla mia persona e che non posso – credimi Pirlacchione mio – non posso proprio ricambiare.

    "Mi piace"

  10. @Top Ganz: Non intendo certo paragonare red.cac. ad una mosca, signori, via. Non esageriamo. Per arrivare a farsi considerare pari ad una mosca mi sa che ne deve ancora fare parecchia, di strada. 😉

    "Mi piace"

  11. Questi, soprattutto in coppia, sono i due migliori cicisbei che si sia mai trovata alle calcagna, sig.na Galatea. Però dica al sig. Train di smetterla di guatare su facebook, o finisce per schiattare di invidia.
    Quanto ai miei futuri dipietri, sig.na, credo in tutta onestà di riparare a molti dei danni che fa la sua schiatta, ma non a tutti, lo ammetto.
    Sig. pio (è ancora in tempo a cambiare il suo nick in mariopio?): la sig.na per questo mni è grata, e per questo non mi raschia come potrebbe e come è stata più volte autorizzata a fare. Il fatto è che grazie a me è sempre più apprezzata da quelli come Lei, come il topo gonzo, e il ragliante dall’Asinara.

    p.s.
    Sig.na Galatea, deve ammettere che una retata così s’è vista raramente sul suo blog. Ma dia retta, non metta le faccine conclusive: fanno troppo sig. Train.

    "Mi piace"

  12. p.s. (e mi scusi per il topgonzo soprastante, che del nome del Topo Gonzo è solo una storpiatura).

    Senta, sig.na, sarò onesto. Sarò felice se lei dà altra corda (cfr. disclaimer redazionale) al sig. Train e al Suo nuovo acquisto, il topo fetido e lurido. Ci sarà presto materia per un bel post di là da noi. Per avere molte (ma molte) letture basterà mettere il Suo nome nel titolo. Lei li conosce i Suoi cicisbei (per non parlar dei sicofanti). E una brutta bestia, l’invidia: chieda ai sigg. Vernant e Vidal Naquet, Lei che è grecista.

    "Mi piace"

  13. p.p.s.

    Per carità, sig.na: l’invidia è quella del sig. Train. Al topo gonzo lasciamo il torrido (torrido? a volte gli capita di far bella figura senza volere) livore. Lei… beh, non mi pare il caso di anticiparlo, perfidina.

    "Mi piace"

  14. Huhu … come gli rode.

    PS. Qale “nuovo acquisto”, vecchio citrullo, io sono un vecchio amico, anche se poco assiduo commentatore, di Galatea. Tu, piuttosto, cosa ci fai da questi paraggi? A parte la pessima imitazione di Sgarbi che fai ovunque, ovvio.

    "Mi piace"

  15. Sig. mariopio, noto ora di non averLa mai notata. Me ne scuso. Provvederò al più presto.
    Sig.na Galatea, grazie di averci restituito un topo gonzo redivivo. In coppia con il sig. Train son in grado di fare grandi cose. Lei ne abbia cura, il resto lo fanno da soli.

    p.s.
    Topo, ora vado a vedere se te ne stai sempre solingo in sul deserto blog. Spero pure di trovarci un bel post contro i vaccari svizzeri e/o Gheddafi. Non te ne starai stato zitto, si spera, e avrai chiuso con la solita capriola, invettivando il berluscone.

    "Mi piace"

  16. Toh chi si rivede, il bilioso citrullo al suo meglio.

    “Schiere di fessi assaltano la scuola, orde di cicisbei infestano i blog. Ed io, che farò? Sol io combatterò, procomberò sol io!”

    Povero vecchio citrullo. Già una volta te lo dissi: se cerchi un fesso, comprati uno specchio.

    "Mi piace"

  17. Mosqué, Top Ganz, lasciatelo stare, non lo vedete che è malato? Non dategli conto, è un egocentrico, vive di queste cose. Per questo motivo, per quanto sia cattivo, acido e insopportabile alla fine fa pena.

    "Mi piace"

  18. Premesso che non ho scritto io la cosa cui qui sopra si risponde, il sig. Train mente per la gola, come diceva il sig. Craxi.

    Qualcuno su facebook ha persino ricevuto messaggi, e nturalmente me li ha girati (a me, red. cac). Lei è un albero da brutte figure, sig. Train. Se insiste gliele faccio fare qui dalla sig.na Galatea anziché di là da noi.

    "Mi piace"

  19. Se fossi in lei eviterei di lanciare accuse senza lo straccio di una prova, le ricordo che la calunnia è un reato. Non è la prima volta che fa accuse infondate nei miei confronti. Su questo chiudo definitivamente

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.