Essì, sono la più grande blogstar italiana

Siccome un lettore del mio sito mi ha passato un link per informarmi che un post di tal wolfstep annunciava che la valanga di commenti idioti comparsi nel post di ieri era frutto di una “zingarata” organizzata da lui e da parecchi suoi sodali per mettere sotto attacco il mio blog, volevo spendere due parole per ringraziare pubblicamente codesto collettivo.

Siccome soffro di scarsa autostima, ho sempre pensato che il mio blogghino fosse una cosa artigianale tenuta per puro diletto, degna manco di essere considerato il decimale di un decimale di Beppe Grillo; roba da solitudine dei numeri ultimi, insomma.

Ora invece scopro che un collettivo formato dalle più scaltre menti del web, quelle che sono veramente alternative, trasgressive, le uniche degne di essere considerate pensanti in questo oceano di bit senza senso, quelli che Celine gli fa un pippa, quelli che si danno da soli i Nerchiaward e non han paura di dire la verità e di scoperchiare gli altarini della blogosfera e della società tutta nel suo complesso, le uniche menti, insomma, in grado di portare la luce in mezzo a tanti che scribacchiano senza costrutto né arte, come prima uscita ufficiale han pensato di fare uno scherzo per prendere per il culo me.

Cioè, capite? Questi eccelsi personaggi, che sono i veri e puri cavalieri senza macchiaward e senza paura di internet, hanno passato delle ore a pianificare un attacco, poi altre a scrivere commenti, poi altre ancora a scrivere un post con tanto di firme per far capire a tutti quanto sono cretina, per sbugiardarmi in pubblico, per far cadere finalmente il velo dell’ipocrisia e dire a tutti quanto gli sto sul cazzo e quanto rappresenti il peggio che internet sa produrre.

Non sono andati a prendersela con un Sofri, con un Metilparaben, con un Giglioli o con Beppe Grillo. Non si sono accaniti su un Bordone, su Dania, Leonardo, o sul sito del Post, o su uno qualsiasi dei blog risultati vincitori del premio che tanto detestano, e neppure sono andati direttamente da Gianluca Neri. No, sono venuti da me. Dimostrando che loro, le menti più acute del web, per quanto assai pudichi come solo i veri fan sanno essere, leggono ogni giorno il mio blog, meditano sui miei post, non ne riescono a fare a meno, fra i milioni di blog esistenti al mondo sono fatalmente attratti solo dal mio, che è per loro una specie di ossessione.

Che teneri. Se volevamo dare al mondo la prova che sono davvero l’unica blogstar degna di questo nome, ci sono riusciti.

Grazie, ragazzi. Mi avete fatto capire che sono una vera diva.

88 Comments

  1. @bastaconladroga: io me la sto facendo, infatti.
    Mi sa che gli unici che qua si prendono tanto ma tanto sul serio siete voi….su, ragazzi, ogni tanto rilassatevi, nessuno di noi conta un cazzo qua dentro. E nemmeno fuori. 😀

    "Mi piace"

  2. Beh, ma è vero!!!
    😉

    Io non son mai intervenuta nei commenti (almeno credo: la mia memoria a breve termine si inceppa spesso ultimamente), ma ti leggo sempre e ti trovo geniale.
    Ciao
    Riuccia
    da Nordest più a Nordest di te 😀

    "Mi piace"

  3. Ti consiglio

    “South Of Heaven: ssocmel and heritage of hell” Campbridge Press, M. Velba e C. Miosotis.

    Potrebbe insegnarti molto 😉

    (e incazzati di meno, se non sai cosa sia la goliardia non sei degna di bere vino. E ho detto tutto. Meno cinque).

    "Mi piace"

  4. … E io non sono un fake.
    A dirla tutta, è poco tempo che ti seguo, ma sto rapidamente recuperando il tempo perduto (e in ufficio le carte si accumulano), e ho trovato il tuo blog divertente, ben scritto e pieno di spunti interessanti.
    Questo modo di fare di wolfstep e compagnia bella mi ha dato un pò fastidio. E’ come bussare ai citofoni, o spaccare un vetro con una sassata. Goliardico? Forse, ma senz’altro maleducato, e fastidioso per una persona che con quel gruppo di goliardi non c’entra nulla. Sarebbe più divertente se questa compagnia di mattacchioni gli scherzi se li facessero tra di loro, che sono tutti spiritosi. O no?

    "Mi piace"

  5. Un troll (anche scemo) farebbe tantissimo alla mia autostima (sapere che hanno speso tutto quel tempo per me solo!).
    Sul mio blog invece passa solo mia madre che non commenta i post ma nei pranzi domenicali davanti ai miei figli mi dice “Ma mica lo capisco quello che scrivi! E quante parolacce!..”

    "Mi piace"

  6. dopo l’ennesima disscussione di questo tipo (tipo 3, “bue che dà del cornuto all’asino)”, tra l’altro tra due blog che spesso leggo, ed a cui, nella mia infinitesima piccolezza, avrei potuto contribuire con qualche inutile post, se ancora avessi un blog, direi che questa frase andrebbe scritta su un bel cartellone ad imperitura memoria di chi avesse ancora voglia di iniziarne di simili:

    “sù, calma, che nessuno di noi conta un cazzo qua dentro. E nemmeno fuori.”

    …io probabilmente, rigorosamente da davanti allo schermo del pc fisso chiuso nello stanzino (non avendo altro), avrei commentato “andate fuori, c’è il sole, fatevi una passeggiata” ^__^

    "Mi piace"

  7. Non toccate Galatea, che divento cattivo.
    Provate a bucare vecchiazia Gilioli piuttosto.
    Vedrete l’ira di De Benedetti su di voi. Sotto forma di artcolesse di Scalfari.

    "Mi piace"

  8. Galatea, i troll c’hanno veramente un cuore così, come Heidi.
    Come hanno visto che il mio blog nessuno se lo filava, uno di loro (gentilissimo) è passato da me per smerdare un pochino. Carinissimi!
    Grazie anche te, naturalmente.

    "Mi piace"

  9. rovate a bucare vecchiazia Gilioli piuttosto.
    Vedrete l’ira di De Benedetti su di voi. Sotto forma di artcolesse di Scalfari.
    —–

    E chi ti dice che la prossima zingarata non sia quella?

    😛

    "Mi piace"

  10. Non sono andati a prendersela con un Sofri, con un Metilparaben, con un Giglioli o con Beppe Grillo. Non si sono accaniti su un Bordone, su Dania, Leonardo, o sul sito del Post, o su uno qualsiasi dei blog risultati vincitori del premio che tanto detestano, e neppure sono andati direttamente da Gianluca Neri.
    —-

    Ragazza, Dio vede e Provvede. Figurati Sturmo & Drango.

    Abbiamo supercazzolato i deliri dei nazileghisti, figurati se ci spaventa un Neri qualsiasi.

    "Mi piace"

  11. hanno passato delle ore a pianificare un attacco

    Guarda Galatea, mi sa che ti dai un po’ troppa importanza: con tutto il rispetto, nessuno di noi passa ore pensando a te.

    per mettere sotto attacco il mio blog

    E certo, siamo noi che abbiamo diffuso Stuxnet.

    E l’11 settembre non ce lo mettiamo?

    Passiamo ore in stanze fumose a complottare coi baffi finti.

    Galatea nessuno ti ha attaccato personalmente ( e ci mancherebbe altro) e ‘ solo una supercazzola.

    Infine: non c’e’ nessun male ad avere un blog di successo come il tuo e nessuno te lo rinfaccia: l’unica cosa che mi suona stonata e’ che tu ripeti continuamente ai quattro venti di avere un blog di successo (cosa normale, sulla quale nessuno ha nulla da obiettare) e ora pesti i piedi dicendo che non ti si fila nessuno e che ce la prendiamo coi piu’ deboli.

    Dai, potrai avere le tue sacrosante ragioni per essere stizzita, ma questo risparmiacelo.

    "Mi piace"

  12. “sù, calma, che nessuno di noi conta un cazzo qua dentro. E nemmeno fuori.”

    se permetti, parla per te…. 🙂

    "Mi piace"

  13. @Monica Amarillis

    Gli invidiosi determinano la misura del successo e, come diceva Gibran Khalil, “L’invidioso mi loda senza saperlo”.

    Guarda Monica, uno puo’ apprezzare o no la goliardata che abbiamo fatto: no prob.

    Tuttavia ti ricordo che nella vita ci sono cose che si fanno per puro divertimento: la tua idea che tutto quel che si fa abbia un fine utilitaristico o sia un mezzo di affermazione sociale e’ degna dei piccolo-borghesi del Secondo Impero descritti Maupassant.

    "Mi piace"

  14. @Yossiarian: Credo che troppa importanza, ripeto, me la diate voi, e la vostra zingarata ne è la prova. A me, ripeto, pare che chi dimostri di dare un po’ troppa importanza al web, alla blogosfera, ai premi, ai riti e a quant’altro siate voi: io sto qua solo per cazzeggiare e divertirmi, e lo faccio come mi pare, senza dover rendere conto a nessuno.
    Certo che, Yossarian, visto che non ti sei accorto che i post in cui secondo te “ripeto continuamente ai quattro venti di avere un blog di successo” erano post autoironici, credo che chi ha qualche problema a riconoscere l’ironia e l’autoironia sia un po’ tu. Comunque, per carità, di me puoi e potete pensare ciò che meglio vi aggrada: non è affar mio, è un problema vostro. 🙂

    "Mi piace"

  15. @Antonia di Falco: Prendo atto che comunque Metilparaben Sofri e Neri vengono ben dopo di me nelle vostre priorità ed ossessioni, quindi come blogstar vi ho completamente affascinato, caro wolfstep. Ripeto: grazie, non potevate farmi miglior attestato di stima, ragazzo. 😀

    "Mi piace"

  16. @Yossarian: Guarda Monica, uno puo’ apprezzare o no la goliardata che abbiamo fatto: no prob.Tuttavia ti ricordo che nella vita ci sono cose che si fanno per puro divertimento: la tua idea che tutto quel che si fa abbia un fine utilitaristico o sia un mezzo di affermazione sociale e’ degna dei piccolo-borghesi del Secondo Impero descritti Maupassant.
    Sai, Yossarian, io qualche volta mi chiedo se la goliardia non sia in fondo ormai la cosa più piccoloborghese che si possa immaginare: è falsa trasgressione da studenti fuori corso, che si fanno pagare gli studi da papà, fanno burle sciocche e poi, quando qualcuno si incazza, tirano fuori l’alibi: “ma noi siamo solo goliardi e facciamo le cose così per fare!”. Come diceva Montanelli, è l’eterna voglia italica di far la rivoluzione con l’appoggio dei carabinieri.
    Quando incrociavo i goliardi all’università li trovavo sempre un po’ patetici. Sono quelli che fanno i trasgressivi nell’attesa di diventar boiardi di stato. O nelle pause libere del loro lavoro da professionisti perfettamente embedded, per far finta di avere ancora uno sprizzo di gioventù. Forse è per questo che Amici Miei, che è un film geniale, in fondo lascia dietro quello strascico di malinconia: le zingarate sono un disperato tentativo di provare a se stessi che si è in grado di essere ancora quello che non si è mai stati: vivi. (non vi è alcun riferimento personale a voi, si tratta solo di una riflessione cinematografica, ovviamente).

    "Mi piace"

  17. @ Yossarian

    Tuttavia ti ricordo che nella vita ci sono cose che si fanno per puro divertimento: la tua idea che tutto quel che si fa abbia un fine utilitaristico o sia un mezzo di affermazione sociale e’ degna dei piccolo-borghesi del Secondo Impero descritti Maupassant.

    Le cose (tante) che si fanno per puro divertimento non dovrebbero essere fatte a spese altrui. Chi si diverte a praticare la boxe va in una palestra dove trova altri con la stessa passione, non si mette a pestare un ignaro passante.
    Scusami tanto, ma questo modo di divertirvi mi sembra molto simile a quello dei bambini che fanno gli scherzi al telefono o bussano a tutti i citofoni e poi scappano.
    Vabbè, voi lo fate su internet e per questo vi sentite taaaanto più fighi, ma la molla è esattamente la stessa. Crescere, no?

    "Mi piace"

  18. @Yossarian: Ah, scusa, mi ero dimenticata la più bella:
    “Guarda Galatea, mi sa che ti dai un po’ troppa importanza: con tutto il rispetto, nessuno di noi passa ore pensando a te.”
    Ah be’ sì certo….è evidente che non mi pensate mai e non venite mai a leggere il mio blog. E’ proprio evidente evidente, eh, ma a tutti tutti, non ti preoccupare… 😀

    "Mi piace"

  19. @Antonia Di Falco aka Uriel Fanelli

    Giusto per mia curiosità, potresti citare UNA delle fesserie che avreste scritto e che la tenutaria qui si sarebbe bevuta tutta intera, perché in verità io faccio un po’ fatica a trovarle nelle risposte, neh ?!?
    Che poi se scrivi cazzate e qualcuno/a, magari per gentilezza, non te lo fa notare subito, non significa automaticamente che è d’accordo sulle minchionate che vai scrivendo, che tu stia supercazzolando o meno.
    O no?

    Per dire, va bene che nella tua mente compaiono improvvisi gli sloagan perché tu sei diverso/a e sturmi e dranghi, ma non è che ti si può fare una colpa per questo, eh.

    "Mi piace"

  20. Quanto rosichi, mamma mia, ma non puoi semplicemente ammettere che ci sei cascata con tutte le scarpe e amici come prima, ha ha? No, ce devi fa un post sopra perchè vedi qualsiasi interazione comunicativa come una gara in cui cerchi di avere una posizione “one up”, come direbbe watzlawick (esiste veramente, non è una pornostar). Siccome ti hanno fregato alla grande mo ti arrampichi sugli specchi ostentando indifferenza ma tenendo comunque un linguaggio aggressivo.
    Relax, suvvia.

    "Mi piace"

  21. e’ ovvio che uno tiene d’occhio un blog per un certo periodo quando programma un’incursione. cio’ non significa che tale blog sia la lettura preferita. e’ una lettura regolare, per un periodo limitato, per scopi specifici.

    poi, per come la vedo io, siamo dei cretini a cui piace divertirci senza avere alcuna pretesa – basta leggere, se si vuole, quello che scriviamo, che e’pesante, eccessivo, per nulla raffinato, per nulla critico dell’attuale situazione politica (e per questo siamo roditori, Nerchienere, qualunquisti).

    Uno scherzo mediamente cattivo per te, Galatea, perche’ a nostro avviso troppe volte mostri una supponenza esagerata – che per te magari e’ giustissima – e un modo di vedere il mondo acido. Acido. Gli uomini. Il sesso. Il governo. L’amore. La politica. I ministri. Nessun argomento serio, solo sarcasmo. E viene da chiedersi cosa spinga te e altri ad usare il sarcasmo. Senza nessun senso dei propri limiti.

    No, non abbiamo letto il tuo blog, ne’ quello di altri, per ore e giorni. penso di parlare per tutti gli altri cretini divertenti e amorali. Abbiamo fatto una cosa perche’ ci faceva ridere. Piccoloborghesi? Sono troppo giovane per capire cosa intendi, Galatea.

    "Mi piace"

  22. Noto che il sempiterno Uriel non è cambiato affatto fin dai suoi esordi come Leviathanux, se non forse per aver perso un po’ del suo pelo, sempre convinto di aver ragione comunque e a dispetto di qualunque evidenza, anche e soprattutto quando sostiene una cosa e l’esatto contrario a giorni alterni.

    Accompagnato da noti troll semideficienti quali la Jacur e – nomen omen – idiotaignorante, il nostro accampa la classica scusa del bimbominchia: “we did it for the lulz”. Eppure ha una certa età!

    Galatea, consiglierei di liberarsi dai moscerini con l’apposito scacciamosche: nel mondo reale Wolfstep conta assai meno del due di coppe a briscola.

    "Mi piace"

  23. @bixx: Sarò probabilmente un po’ limitata e saccente io, ma poi quale sia stato questo scherzo mediamente cattivo che avete progettato tanto attentamente mi sfugge…i commenti al mio blog sono liberi, per cui chiunque può postarci il commento che vuole, a meno che io non abbia bloccato a priori un utente ed il suo ip, ma questo avviene solo se già conosco quell’utente, e nel caso vostro, che eravate tutti commentatori che si presentavano per la prima volta, ciò era impossibile a priori. Spesso e volentieri alcuni commenti sono deliranti anche se non provengono da commentatori troll, ma solo autenticamente scemi. Io spesso li lascio delirare, come ho fatto con voi, anche se il sospetto che alcuni stessero volutamente prendendo in giro mi è venuta, altre volte magari rispondo, perché li scambio, appunto, per quei commentatori naturalmente idioti che postano sciocchezze; altre volte, cosa che voi non potete aver saputo, li perculo (come ho fatto in questo caso) su altri social network, che voi non potete leggere, perché sono lucchettati.
    Poi, sai, ognuno ha il diritto di divertirsi come meglio crede, e di ridere di quanto lo fa ridere, così come di ritenere i miei post orribili.Io, per esempio, trovo quelli di Wofstep illeggibili, ma risolvo il problema non leggendo il suo blog e perdere anche solo un attimo di tempo a stargli dietro mi parrebbe una fatica inutile.
    Magari, ecco, però, informati su cosa voglia dire piccoloborghesi. Non è una questione di età avere la curiosità di sapere cosa vogliano dire le parole, solo di intelligenza.

    "Mi piace"

  24. @bixx108
    e’ ovvio che uno tiene d’occhio un blog per un certo periodo quando programma un’incursione. … e’ una lettura regolare, per un periodo limitato, per scopi specifici.

    poi, per come la vedo io, siamo dei cretini a cui piace divertirci senza avere alcuna pretesa

    a nostro avviso troppe volte mostri una supponenza esagerata … e un modo di vedere il mondo acido. Gli uomini. Il sesso. Il governo. L’amore. La politica. I ministri. Nessun argomento serio, solo sarcasmo. E viene da chiedersi cosa spinga te e altri ad usare il sarcasmo. Senza nessun senso dei propri limiti.

    No, non abbiamo letto il tuo blog, ne’ quello di altri, per ore e giorni. penso di parlare per tutti gli altri cretini divertenti e amorali.

    Va bene dichiararsi cretini (evviva l’autoironia, eh), ma infilare un concetto coerente nello spazio di 15 righe no, eh?

    "Mi piace"

  25. @frap1964 “convinto di aver ragione comunque (…) anche e soprattutto quando sostiene una cosa e l’esatto contrario a giorni alterni.

    Questi (Uriel, almeno) sono in giro per la rete fin dal 1995, di certo non cambiano più.

    "Mi piace"

  26. è falsa trasgressione da studenti fuori corso

    Sono d’accordo: i veri trasgressivi scrivono su Spinoza…

    Comunque non c’e’ problema, hai ragione: i piccoloborghesi siamo noi , Montanelli, crescete, siamo tristi e bla bla bla: il tuo solito discorsino con tutte le sue cosettine a posto, tanto pienino di parole sagge sagge, giuste giuste e recitato con quell’aria di leggiadro, ironico, ma fermo rimprovero che ti contraddistingue : vai avanti pure cosi, fra due ali di folla plaudente che ti fanno scudo: tu hai quello che vuoi, loro hanno cio’ che cercano.

    Non fa una grinza. E non ti preoccupare che non torno piu’ a rovinare la tua Arcadia beneducata e tanto tanto buonina.

    Adios

    "Mi piace"

  27. @Yossarian: ma infatti. Uriel, in occasione di quelle cinquanta o cento volte che ha raccontato l’aneddoto del padre divenuto idraulico, non si è sempre dichiarato orgoglioso di essere diventato un piccolo borghese?

    "Mi piace"

  28. @Yossiarian: Vedi, Yossiarian, io non ho mai avuto l’ambizione di essere trasgressiva, anzi veramente non mi piace per nulla esserlo e non so neanche come si faccia. Sono una tranquilla signora piccolo borghese che non aspira ad essere altro e si diverte a tenere un blog. Tutti i problemi che ti poni sono esclusivamente tuoi. Se ti sto antipatica, fai a meno di leggermi e stai sereno. Io faccio sempre così con quelli che reputo cretini. Fino a prova contraria, sei sempre stato tu che hai sentito il bisogno di venire sul mio blog, non viceversa. 😀

    "Mi piace"

  29. Ok, abbiamo scherzato e fatto supercazzole sullo spazio commenti di Galatea. C’è davvero qualcuno che si aspettava che lei non reagisse così? Niente balle, ok? Su le mani quelli/e che si aspettavano una reazione diversa. A-ha.

    "Mi piace"

  30. ciao Galatea
    sono un bloggatore piuttosto discontinuo, e in modo davvero irregolare leggo i blog altrui. Persino quelli che linko. Per questa ragione sono venuto a conoscenza della goliardata solo tardi, e nemmeno ho partecipato. Non conoscevo nemmeno il tuo blog, e lo ho scoperto solo in questa occasione.
    La prima cosa che ho letto del tuo blog e’ stato questo post ed il susseguirsi di commenti. Non mi e’ piaciuto per nulla quel tuo tono da prima della classe offesa. E dire che potrei benissimo empatizzare con te. Io sono di sinistra e tu sei una delle poche bloggatrici di sinistra che non butta merda sul mio nuovo Paese. Pero’, anche se passi il test Israele, piu’ leggo questo post e piu’ tu mi risulti ferocemente antipatica. Sono convinto che se lasci perdere questa storia e ti rileggi tra, facciamo, due settimane, capisci benissimo cosa intendo dire. Per esempio: ti stanno prendendo in giro, e tu scrivi che hanno ragione (“soffro di scarsa autostima”; “se la prendono con me perche’ sono piccola e nera” “ma voi chi vi credete di essere”). E tra le righe, ma nascosto davvero male, l’invito diretto agli amici, afficnhe’ vengano a complimentarsi e consolarti e a cacciare i cattivoni. Davvero, avresti fatto una figura migliore a tacere: te lo dice uno che in altri luoghi della rete ha preso per i fondelli ed e’ stato preso per i fondelli in maniera ben piu’ violenta.
    Mi pare che tu lavori nella scuola; quindi dovresti gia’ sapere che sfottere il primo della classe E’ DIVERTENTE. Specie se i primi della classe fanno comunella tra di loro e si fanno reciprocamente complimenti per essere intelligenti e brillanti.

    "Mi piace"

  31. Sì, Galatea è colei che è e, se si fosse previsto a priori l’attacco dell’asilo Mariuccia, ci si sarebbe aspettato che reagisse esattamente così. Se l’attacco fosse avvenuto da me avrei reagito cancellando i commenti (alla Wolfstep, dove è uso cancellare commenti ben più innocui). Ebbene?

    Se la reazione della vittima non ci piace questo costituisce una giustificazione dell’aggressore? Gli sturmidrughi e funchienere varie sono una specie di scopiazzatura nostrana degli imperversanti Patriotic Nigras, solo che quelli là hanno tra i dodici e i ventidue anni. Lev ne ha quaranta passati, per la miseria.

    "Mi piace"

  32. Se leggete qui a sinistra, il sottotitolo del blog è “diario ironico dal mitico nordest”. Che genere di articoli, e di che taglio, vi aspettavate ci fossero? Logicamente, degli articoli scritti in maniera ironica. E dato che ironia, sarcasmo e cinismo vanno a braccetto, ecco che il tono di tutto il blog è dichiarato.
    Che poi, mi pare di aver capito che, a provocare la zingarata, sia stata nientemeno che la supponenza di Galatea. Mi pare la classica storiella del bue che dice cornuto all’asino. Basta andare a leggere qualche riga dei blog tenuti dagli sturmi e dranghi per rendersi conto che lì la supponenza è di casa. Non c’è nemmeno bisogno di andare a spulciare gli articoli, basta leggere i titoli e i sottotitoli.

    "Mi piace"

  33. @william nessuno; In effetti il troll monoinsulto quanto meno ha una sua concisa eleganza. Questi perdono pure tempo a far pipponi infiniti per spiegarti come dovresti scrivere per ottenere l’alto onore che loro si degnino di leggerti. 😀

    "Mi piace"

  34. @paolo: Mannò, maddai, Uriel supponente? E quando mai? E’un tale zuccherino! Non è mica colpa sua se tutto il resto del mondo, tranne chi lo legge e lo adora, è formato da una massa di cretini ignoranti stupidi frustrati che non scopano non pensano non capiscono e soprattutto tengono un blog senza conoscere cosa sia un router… 😀

    "Mi piace"

  35. @Galatea
    Uriel? Parliamo di “rispetto è uno dei nomi della codardia”? Noooo.
    Ma anche negrodeath, che sottotitola il suo blog “argomentare con alterigia, controbattere con supponenza”. Tutti mammolette e gigli di campo, non puoi mica meravigliarti che si adontino dell’altrui supponenza…

    "Mi piace"

  36. …vai avanti pure cosi, fra due ali di folla plaudente che ti fanno scudo: tu hai quello che vuoi, loro hanno cio’ che cercano.
    Non fa una grinza. E non ti preoccupare che non torno piu’ a rovinare la tua Arcadia beneducata e tanto tanto buonina.
    Adios

    Questa è semplicemente me-ra-vi-glio-sa.

    Vedi, Yossiarian, io non ho mai avuto l’ambizione di essere trasgressiva, anzi veramente non mi piace per nulla esserlo e non so neanche come si faccia. Sono una tranquilla signora piccolo borghese che non aspira ad essere altro e si diverte a tenere un blog.

    Questa è anche meglio.

    Fa tutto un po’ Casablanca, ma insomma, e vabbé… 😀

    "Mi piace"

  37. Ok la goliardia. Bene, c’è una cosa che non mi torna: questo blog è di galatea ed è libera di scrivere ciò che vuole. Invece, la company si mette a discutere su come si pone galatea nei confronti altrui sia in relazione allo scherzo sia come blogger in generale.
    Miei cari (detto alla wolfstep) ho una brutta notizia per voi:

    La proprietaria di questo blog non fa ricerche di marketing. Se lei non vi piace…aprite la porta e…andate a fare in culo. Semplice.

    Ancora, state facendo due palle così per la reazione di galatea al vostro scherzo. Ho come l’impressione (e temo di non sbagliarmi) che se galatea ignorava completamente tutto ciò senza fare un post apposito la accusavate di spocchiaggine perchè avrebbe dovuto fare UH! Se invece accennava in una riga allo scherzo, dicevate che è repressa e che le rode ma anche che deve mantenere quella che voi definite “la sua immagine”. Se poi come in questo caso, lei ci fa un post sarcastico allora ecco la pioggia di “la prendi male, ti prendi troppo sul serio”. Mi spiegate come cazzo deve reagire? Ma poi fatemi capire, DOVREBBE REAGIRE COME VOLETE VOI AL VOSTRO SCHERZO? C’è un modo particolare di reagire?

    Ah e la pennina rossa per le correzioni in questo caso ve la ficcate tutta voi nel culo eh.

    @ Yossarian: 89…ci sei quasi.

    "Mi piace"

  38. Arh arh arh.

    Ho letto tutti i commenti, e devo dire che domande e risposte sono egualmente divertenti, nemmeno al bagaglino, siori, nemmeno al bagaglino.

    @ Oni (Ma ha a che vedere con gli spiriti Giapponesi?)

    Cosa te la prendi a fare? son cazzate, su, il blog, la goliardia,sturmo e drango, le zingarate e tutte ste cose, son cazzate.(Cazzate da zingari, perlappunto)

    Poi magari tu la prendi sul serio, troppo sul serio, ti sale la pressione sanguigna, salendo la pressione sanguigna, potrebbe saltare un embolo da qualche parte, e poi, da li, chissà!?

    Quindi la morale è:

    “Se qualcuno ti fa una zingarata, tu aspetta un pò seduto sul ponte, che aspetta aspetta,passa qualcuno e ti butta di sotto :)”

    Cin Ciam Pin

    Amen.

    "Mi piace"

  39. Ah, dimenticavo una cosa mediamente importante, Da uriel ci siamo concentrati noi, appestati e cani rognosi, ma sicuramente potrai vedere molta più gente che lo contraddice li, dear Galatea, che qui, dove effettivamente è un profondersi in inchini e slinguate alla francese.

    Au revoir.

    Kurdt

    "Mi piace"

  40. @ Kurdt: non devi pensare alla mia risposta come se io stessi lì davanti al monitor facendo (in senso figurativo) aaarrrggh….mmmmhhh…ggrrrr…grattandomi la pelle con le unghie, mordendomi il labbro e facendomi scoppiare le vene del collo. Non è rabbia, ma semplicemente fastidio perchè il vostro scherzo in realtà non era (solo) uno scherzo ma anche una critica nei confronti della blogger per come si presenta sul web, per come scrive e anche per la questione degli award (carrozzone organizzato da chi sappiamo). E’ zingarata con “dimostrazione”. No, non credo sia solo lo scherzo. Il fine ultimo non era solo il divertimento come vi impegnate a ribadire, secondo me. Altrimenti la zingarata rimaneva una zingarata e stop. Invece, è venuto fuori anche altro. Di conseguenza, si mette in conto la possibile reazione all’azione, che sarà giusta per alcuni e sbagliata per altri e cioè il post sarcastico.
    Aggiungo che sono serio in questa circostanza, mica sempre, altrimenti sarei “morto” dentro.

    Infine, non è che bisogna abolire la goliardia, lo scherzo e il divertimento fine a se stesso. Assolutamente no! Però, anche se fosse semplice goliardia, non si può pretendere che gli altri condividano lo stesso modo di divertirsi. E’ questo il punto.
    Per quanto riguarda il ponte, ci sto ma deve essere periodo di secca.
    “Oni” in realtà non si riferisce agli spiriti giapponesi ma a un vecchio videogioco della Bungie, per intenderci quella che ha partorito “Halo”. Mi piaceva e l’ho scelto =)

    Per questo polpettone mi merito un “embeh?”… :p

    "Mi piace"

  41. No, non meriti un embè, quella è l’arma finale, sarebbe troppo.

    In ogni caso, visto che sono mediamente ubriaco ti rispondo sinceramente.

    Sono tutte cazzate, le risposte che sono state date sono state date tutte con spirito LEGGERO, e anche quelli tra di noi (io non faccio eccezione) che hanno un blog “Altezzoso” scrivono tutto ironicamente, e sono delle grosse teste di cazzo, nessuno escluso, ma sono DIVERTENTI, 🙂

    Sono divertenti ed umani, e questo era uno scherzo, l’attacco allo stile non c’è, non più di quanto questa roba sia un attentato plutomassonico con la finalità di conquista del mondo.

    Com’era quella roba?

    That’s all folks!

    "Mi piace"

  42. @Kurdt: l’ironia, lo spirito leggero e “I did it for the lulz” non giustificano niente. Le conseguenze e le reazioni sono determinate dai fatti, non dalle intenzioni.

    E il fatto è che apparite come, e quindi siete, una banda di rompicoglioni infantili. Le vostre intenzioni non contano e la vostra ironia rimane tutta, per l’appunto, nelle intenzioni.

    "Mi piace"

  43. @ Daneel, e tu da dove sbuchi?

    In ogni caso, noi ci divertiamo, e tu stai prendendo la cosa come se fosse la guerra di Crimea, e tu sei il regno di sardegna.

    Appurato che siamo una banda di infantili rompicoglioni, so what?

    Se il tutto non ti piace, tieniti la supercazzola e non ridere.

    kURDT

    "Mi piace"

  44. @Kurdt: spunto dal medesimo luogo da dove siete sbucati voi, o forse vi ritenete maiali più uguali degli altri?

    Sono dell’idea che i bambini pestiferi che rompono i coglioni in pubblico vadano sculacciati.

    Concludo, citando de Amicis, con il criptico messaggio: “Enrico, sono tua madre!”

    "Mi piace"

  45. Mi diverti un mondo!

    Giuro, avessi uno zoo, tu saresti l’attrazione principale.

    “Sono dell’idea che i bambini pestiferi che rompono i coglioni in pubblico vadano sculacciati.”

    Ehi, non è che siccome hanno legnato te, da piccolo, debbano farlo con tutti.

    Ed in ogni caso, non riusciresti nemmeno a baciarmi le scarpe.

    "Mi piace"

  46. @Kurdt: a baciarti le scarpe non ci tengo, contrariamente a quanto fai tu con il “gran sacerdote di Hermes e Afrodite”, davvero la persona più matura del mondo…

    Comunque Galatea dice il vero, è giornata di riposo, dedichiamoci ad altro.

    "Mi piace"

  47. Giornata di riposo per te, io personalmente ho 3 settimane di vacanza, e finalmente oggi torno in italia.:)

    In ogni caso, basta che ti fai un giro su Wolfstep, per vedere che io non bacio i calli a nessuno.

    "Mi piace"

  48. 1 ottobre 2010 Yossarian scrive:
    Galatea nessuno ti ha attaccato personalmente ( e ci mancherebbe altro)

    3 ottobre 2010 Kurdt scrive:
    Sono tutte cazzate, le risposte che sono state date sono state date tutte con spirito LEGGERO, e anche quelli tra di noi (io non faccio eccezione) che hanno un blog “Altezzoso” scrivono tutto ironicamente, e sono delle grosse teste di cazzo, nessuno escluso, ma sono DIVERTENTI,
    Sono divertenti ed umani, e questo era uno scherzo, l’attacco allo stile non c’è, non più di quanto questa roba sia un attentato plutomassonico con la finalità di conquista del mondo.
    Com’era quella roba?
    That’s all folks!

    In ogni caso, noi ci divertiamo, e tu stai prendendo la cosa come se fosse la guerra di Crimea, e tu sei il regno di sardegna.

    Ora leggetevi questo post:
    http://www.wolfstep.cc/2010/10/internet-provincia-di-milano.html

    Se nel post i riferimenti sono fra le righe, ma nemmeno troppo, nei commenti viene fuori il vero senso di tutto quello che è successo qui.
    Altro che zingarata e si fa per ridere, dai… qui c’è un rodimento di culo dietro da parte di questi tizi non indifferente.
    E sarebbe troppo facile fare una battuta salace sui motivi di questo rodimento.

    Molto spesso per essere “trasgressivi”, non si fa altro che diventare maleducati.
    Saluti.

    "Mi piace"

  49. @Galatea.
    Ciao. No, il fatto del Regno di Sardegna era una risposta a un commento di Daneel.
    Non vorrei essere zingarato pure io, perchè gli ho attribuito un significato diverso. 😉
    A presto.

    "Mi piace"

  50. @Gala
    Permalosetti i goliardi sturmunddranghi o mi sbaglio?
    Comunque una cosa va senz’altro riconosciuta al passo del lupo: oltre ad essere furtivo (ma poco furbo) ha indubbiamente il dono della sintesi.
    3635 parole, 18453 caratteri (22042 con gli spazi) per sdottorare un pippone indigeribile sul significato della parola “provinciale”.
    Roba da tramortire anche il navigatore più determinato.
    Va bene che vuol ridurre i suoi followers… ma caspita!
    Se scrivesse un’enciclopedia probabilmente sarebbe la quarantaquattrogatti in 5734 comodi volumi.
    E meno male che i topigonzi ti chiamano logorrea… e questo allora come lo rinominano? Prolisstep?

    "Mi piace"

  51. :D! Io fui colpita dagli zingaranti ben prima di codesto blog (uhhuhuh che onore :P)!! E fu assai divertente. Suvvia, i troll sono un’altra cosa, quelli son rognosi. Gli zingaranti son quasi scrittori quasi inventori, quasi un po’ geniali. Dentro a quest’Italia sempre più seria e noiosa e schematica un inchino a chi osa rompere le fila col sorriso :).

    "Mi piace"

  52. @sarasx: conosco di persona Uriel, l’ho incontrato nella seconda metà degli anni ’90 ai tempi in cui si faceva chiamare il “gran sacerdote di Hermes e Afrodite” Levoivoddin Eskeddan Thornassin an Cinnabar. E lo diceva sul serio, mica per scherzo.

    Gli stai dando decisamente troppo credito.

    "Mi piace"

  53. Scusate, ma vi rendete conto che state parlando di un blog? Un luogo di sostanziale cazzeggio per sé e, nel caso in cui sia pubblico, per gli altri.

    Dai, su, che non stiamo parlando del testo riguardante gli accordi di pace in medioriente…

    Solo un appunto da cui non posso esimermi, mi sono venute le lacrime agli occhi quando ho letto un commento che terminava con:

    “Enrico sono tua madre”

    Mi è venuto in mente Beruschi negli anni ’80.

    Cordialità

    Attila

    "Mi piace"

  54. @attila, uriel e compagnia bella.
    no,no… non si tratta solo di un blog, cioè di cazzeggio e basta. Si tratta di maleducazione in casa d’altri.
    A tal proposito ti invito a leggere le FAQ sul blog di uriel… tollerante al massimo, vero?
    Però finchè è lui a fare queste bambinate va bene, se lo fanno a lui censura? Bell’esempio di coerenza, oltre che di buona educazione.
    E se vuoi la prova, ho inviato un commento, in risposta a uno che chiedeva “ma chissà come mai le vittime delle zingarate ci rimangono sempre male e nessuno si fa quattro risate con noi”. La mia risposta era: “forse perchè da fastidio avere a che fare con bambini maleducati”.
    Sono stato censurato. Ma guarda. Meno male che questi sono i difensori della cultura e dell’intelligenza contro il pensiero mainstream.

    "Mi piace"

  55. @Attila: Sono perfettamente d’accordo con te. E’ solo un blog, e chiunque può entrarci, perché non ha nemmeno i commenti moderati. Non capisco tutta questa cagnara come se avessimo combattuto chissà che battaglia. 😀

    "Mi piace"

  56. Secondo me il problema delle star è sempre lo stesso, dai tempi di Gesù Cristo, passando per i Beatles ed i Queen per arrivare a Vasco e Ligabue: fan idioti.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.