28 Comments

  1. ahahahahahaha ha parlato colui che è bellissimo!!auauhauhauhha per carità..la sua si può definire proprio bellezza unica e rara..per fortuna!

    "Mi piace"

  2. una donna, se è di destra, non è una vera donna, al massimo è una bambola

    mi tolga una curiosità: ma lei sono 55 anni che interagisce con i suoi simili partendo da tali… “idee”?

    "Mi piace"

  3. gentile nomedelblog, l’essere umano è un processo semantico continuo, e nella dimensione temporale continuamente genera significato apparente, sicchè un’idea di fissità mi pare inapplicabile; già il termine «di destra», come anche «di sinistra» è una sciocchezza, quindi di fronte ad affermazioni sciocche, sarebbe bislacco e stonato rispondere con argomenti sensati; a fesserie, si risponde con fesserie

    "Mi piace"

  4. A dire il vero, non era l’Ignazio ad essere notoriamente conosciuto come l’UVB* nazionale?
    [Uomo Veramente Brutto].
    Nel mio immaginario, l’ho sempre associato ad una sorta di Heinrich Himmler de noialtri.
    In quanto, poi, alla validità dei suoi giudizi estetici, basti pensare ai nomi che ha messo ai figli ….
    My gawd, come siamo caduti in basso ….. 😦

    "Mi piace"

  5. gentile diegod56, non ho capito quasi nulla della sua risposta. forse la prima affermazione era ironica ed io non colsi?
    ma fa niente, non mi pare il caso che lei si metta a spiegarmi in casa d’altri.

    "Mi piace"

  6. Nessuno ha risposto “e allora” ? Forse perché qualcuno (forse pochi) ritengono invece che le DONNE DI SINISTRA siano invece bellissime. Magari non hanno seni che sembrano (e sono) di plastica. Forse i loro volti sono solcati da pensieri e non soltanto da iniezioni di botulino. Ai tempi in cui frequentavo l’università le COMPAGNE erano bellissime, forse non avrebbero mai sfilato per intimo moda, ma guardare la luce nei loro occhi ti dava certezza che avrebbero combattuto mille battaglie (e non con il push up). Quando avevi la fortuna di dialogare con loro potevi perderti nei loro capelli ma potevi anche lasciarti illuminare dai loro discorsi.
    Ignazio non hai gusto, questo occorreva rispondergli.

    Un Sorriso

    "Mi piace"

  7. riunioni, gruppi contro la guerra, movimenti contro la tav, movimenti ecologici di base, orti collettivi…tutte esperienze che ho fatto e faccio da anni, e le compagne sono una più bella dell’altra, mozzano il fiato!

    ma è vero che l’unica risposta sensata l’ha data la padrona di casa di questo blog, che al solito si distingue per lucidità a taglienza.

    "Mi piace"

  8. Ragazzi! De destra, de sinistra, de centro, alte, basse, grasse, magre, bianche, nere, rosse, gialle, a pois, con le lentiggini, coi bruffoli, bionde, rosse, more, zebrate, anarchiche, repubblichine, gheddaffiane, di Al Quaeda, partigiane, insurrezionaliste, apolitiche, qualunquiste, pasionarie, militanti, progressiste, reazionarie.
    Che le dici? No, con te non ci vengo perché hai detto che sei una grande ammiratrice della politica di Giolitti.
    Scusatemi tanto: ma chi se ne frega!

    "Mi piace"

  9. A parte il fatto che NESSUNO dovrebbe permettersi di giudicare chiunque dall’aspetto…
    A parte che più brutto di La Russa c’è solo il cane di La Russa…
    A parte che uno che chiama il figlio Apache dovrebbe star zitto…

    Voglio dire… TU donna che li voti, ma non ti vergogni??????

    "Mi piace"

  10. “ti dava certezza che avrebbero combattuto mille battaglie (e non con il push up)”

    Si può essere compagne e fare battaglie ed essere intelligentissime pure col push up.

    "Mi piace"

  11. @Paolo: una che combatte con il push-up (nel senso che non riesce a gestirlo) non mi sembra poi così intelligente. Se poi lo indossa con dignità, sono fatti suoi

    Un Sorriso

    P.S. Ai miei tempi avevano già smesso di bruciarli i reggiseni, ma quella è un’altra storia

    "Mi piace"

  12. Per la miseria. Uno legge il primo commento di Diego56 e dice : oh, finalmente è arrivato qua uno da sfanculare, come da incarico recentemente attribuitomi. Invece no: c’è la rettifica, che pare evidenziare il come da sfanculare sia La Russa Ignazio, cioè uno che il fanculo lo elemosina agli angoli delle strade. Beh, pazienza. Sarà per la prossima volta. Questa mia condizione di fanculatore disoccupato, tuttavia, mi ricorda una tremenda vignetta dell’epoca di Sigonella, sull’ennesimo mancato intervento della Delta Force, ove era riprodotto un incursore ormai vecchio e munito di bastone, che, tristissimo, sotto la scritta “Delta Force: una storia mancata ” recitava : “Poi ci fu quella volta che non intervenimmo nemmeno a Baden Baden…”
    Inchino e baciamano.
    Ghino La Ganga

    "Mi piace"

  13. da molti anni studio il comportamento femminile, così per diletto, non essendo un intellettuale; molte scritture femminili ho afrrontato, da luce irigaray a saffo, da lou salomè alla filosofa zambrano, attraversandobiografie d’artiste, ultima ad esempio frida khalo, e aggiungo finanche gli scritti, alcuni belli, della signora (con l’età di dice comunque signora anche se non coniugata) galatea; poi ci solo gli studi sul mondo femminile in senso antropologico, da morris all’ottimo la cecla etc, etc,

    ebbene, io credo che la donna, in quanto donna, non possa che essere portatrici di istanze progressiste, di riscatto umano, sociale e culturale, e quindi penso che una donna che sposa cause reazionarie abbia qualcosa di «non femminile» nella sua stessa costituzione di persona

    è un’idea cretina? può essere, anzi senz’altro, ma non vedo perchè mandare a fanculo chi la esprimesse

    comunque, che sia, se questo fa bene alla causa

    "Mi piace"

  14. @diego56: posso dire che non sono assolutamente d’accordo con te? Io da donna ho una certa allergia per chi parla delle “donne” come se fossero in sostanza tutte uguali. Non lo sono, sono esattamente come gli uomini. Ce ne sono di intelligenti, di sceme, di così così, di reazionarie e di progressiste. Da qualsiasi parte si schierino, e qualsiasi idea decidano di abbracciare, non sono meno donne o più donne. Sono donne, tutte. E’ che “essere una donna” non è che ti porta per forza ad agire in una certa maniera. Decidi di agire in una certa maniera in base all’essere umano che sei, senza distinzione di sesso. E alcuni esseri umani sono meravigliosi, altri schifosi, altri magari solo un po’ stronzi. Indipendentemente dal sesso di appartenenza.

    "Mi piace"

  15. in effetti, per un thread su la russa, stiamo volando troppo in alto

    comprendo il problema: una donna non ama che la si veda «come donna» e non come persona, prima e a prescindere dall’esser donna; purtroppo credo invece che, essendo l’uomo una creatura fatta di maschi e femmine, non esista un «uomo generico», ma solo i due generi dialetticamente in continuo rapporto, si è donne perchè ci sono i maschi, si è maschi perchè ci sono le femmine; non è dato uscirne, se non in una concezione astratta dal reale; ebbene, la femminilità è per me portatrice sempre e comunque di valori e istanze buone, e quelle donne che le ripudiano, sposando una costruzione maschile ed autoritaria del discorso, stanno fuori dalla femminilità;
    comunque, comprendo le ragioni contrapposte al mio pensiero, che non sono sciocche

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.