Non ci sono più gli dei di una volta, ahimè, Virgilio!

Ci sono dei momenti in cui rimpiangi terribilmente che il mondo antico sia finito, e che gli dei dell’Olimpo non siano più in servizio, soppiantati dal Dio cristiano, troppo pronto al perdono e a chiudere un occhio.

Sì, li rimpiangi quegli dei antichi, dei con un carattere di merda, dei che se per caso gli toccavi uno dei loro protetti, tipo Agamennone che offende il sacerdote di Apollo Crise o Nettuno che si vede accecare da Ulisse il figliolo Polifemo, erano capaci di legarsela al dito per anni, sbatterti in mezzo a tempeste e tornado, scaternarti addosso epidemie, colpirti con il fulmine come Zeus con Fetonte. Ti dispiace che non siano più al loro posto, perché quegli dei lì, greci e romani, se avessero sentito dire ad un consigliere leghista che Virgilio era un traditore ed un “terrone” ci avrebbero pensato neanche mezzo secondo a brasarlo con una folgore, quel barbaro insolente.

3 Comments

  1. Per la verità sembra un po’ di fuffa per distogliere dalla sconfitta sulle pensioni. Bossi avrà dato ai suoi il comando della real marina borbonica “facite ammuina”.

    Mi piace

  2. questa de virgilio terrone fa davero ride’… e io che dico sempre all’amichi “piano a vantasse, che a bonbisogno oggi sarebbe leghista”… grazie

    Mi piace

I commenti sono chiusi.