4 Comments

  1. i mercati sono conversazioni

    non so se l’hai ripreso da qualcun altro, ma in ogni caso è proprio l’approccio giusto

    non è che l’uso degli strumenti della rete abbia cambiato le qualità fondamentali di un lavoro ben fatto e tempestivamente incardinato agli spazi di mercato, per cui è illusorio pensare che l’uso degli strumenti nuovi possa rendere valido ciò che valido non è

    del resto in una tua intervista video dove parli dei nuovi strumenti nella scuola, giustamente affermi che ai ragazzi bisogna comunque insegnare la grammatica, la storia, la matematica, le scienze, e non è che saper usare un tablet sostituisce il sapere, al massimo è un potente ausilio

    questo ragionamento da te saggiamente argomentato vale anche fuori della scuola, se non di più

    per convincere un cliente a spendere dei soldi e fargli apprezzare quel che fai, devi comunicare, comunicare davvero, una finestrella sul monito aiuta, ma non risolve le tue carenze

    per usare bene l’internet bisogna non esserne innamorati

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.