Sottomissione letteraria, ovvero Baricco contro Houellebecq

Leggere Baricco che stronca Houellebecq è un’esperienza meravigliosa. Come leggere una recensione di Liala in cui dice che sì, Tolstoi non è poi tutta sta gran cosa, in fondo.

11 Comments

  1. Caro Ghino, io sono toscano de souche, direbbe Houellebecq. Ma che il nostro Michel Thomas sia una palla indigeribile è un dato di fatto. Leggiti “La carta e il territorio”, così rischierai l’orchite bilaterale acuta!

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.