9 Comments

  1. Galatea, come al solito sai fare ironia anche su disgrazie immani.
    Ti faccio notare che non vivendo il territorio non puoi capire le difficolta’ in cui vive la gente di Napoli e dintorni.
    Siamo in sofferenza da oltre due anni. Qui e’ come se fosse un 11 settembre senza interruzioni.
    C’e’ gente che ha perso attivita’ commerciali, c’e’ la vergogna di essere additati come gente che convive nell’immondizia. I bambini spesso sono privi di potersi divertire all’aria aperta. Questo comporta un enorme disagio, anche psicologico.
    Perche’ non vieni giu’ a Napoli per constatare il dramma da vicino?
    Col nuovo governo che tiene piu’ all’oscuro tale vergogna e con la fine di alcune trasmissioni inchiesta, per la pausa estiva, non hai il senso della vastita’ del problema.
    Solo le vie del centro cittadino sono sgombre dai rifiuti per il passaggio dei politici di turno. Penmso che nemmeno Berlusconi conosca in che situazioni versano le periferie.
    In tutto questo la sinistra sta approfittando di questo clima bipartizan per la risoluzione del problema. Come scrivo nel mio blog, in Campania e’ scomparsa anche la politica.
    Saluti,
    Angel

    "Mi piace"

  2. Galatea,
    anch’io sono campano
    e più che uno psicologo, a noi servirebbe uno che sappia fare un pestaggio scientifico.
    Es. uno che fa attività commerciali, con a breve distanza recipienti per la carta, esce dal suo negozio e deposita i cartoni nei contenitori dei sacchetti con l’umido. A questo punto viene il consulente inviato dal governo e, senza parlare lo mena come se fosse un cembalo.
    Ecco, di questi qui abbiamo bisogno.

    "Mi piace"

  3. >angelnclove
    Qui al nord cerchiamo di immaginare il disagio. Certo non lo conosciamo, non direttamente. Anch’io penso che questi interventi siano da caravanserraglio. Potessimo farci qualcosa… ma possiamo solo mettere in ridicolo interventi che non sono interventi. Soluzioni che non risolvono.

    "Mi piace"

  4. Salve, Galatea.

    Concordo con te, materialista e idealista (e “sarcasticamente appassionato” – Gramsci) come sono.

    Fulmini

    Post Scriptum
    Come vedi, come sai, faccio fotografie. Mi piacerebbe, qualche volta, che mi chiedessi qualche foto originale a tema (sul tuo tema in cantiere). La chiamano ‘sinergia’, ma è simpatia.

    "Mi piace"

  5. L’ironia e’ l’unica arma a disposizione per neutralizzare la stupidita’ umana.
    In campania non e’ mica passato l’uragano katrina.

    @Pensatoio qui a nord delle alpi succede esattamente cosi’, anche senza arrivare alle mani. Se butto la carta nel contenitore della plastica, se butto le bottiglie fuori dagli orari prestabiliti, se non faccio la differenziata e butto tutto nel cassonetto generico, allora immediatamente salta fuori il vicino (tipicamente una vecchietta d’assalto) che mi fa una concione e se persisto chiama la polizia.
    Pero’ quando racconto ste cose agli italici mi dicono “ah ma li’ siete tutti nazisti…”. Vallacapire.

    "Mi piace"

  6. @->Angel: non faccio ironia sulle disgrazie, casomai faccio ironia, anzi, mi verrebbe da fare sarcasmo pesante, su questi palliativi che vengono usati per far fronte alle emergenze. Il trauma che hanno i campani per ritrovarsi da anni con la monnezza fuori dalla porta di casa non abbisogna dell’intervento di uno psicologo: basta che qualcuno faccia il suo dovere e mandi i netturbini a raccoglierla, provveda ad organizzare uno smaltimento corretto, etc. Se gli assicurano un normale smaltimento dei rifiuti, il trauma passa subito.
    @->Fulmini: grazie, è che di solito scrivo i post un po’ sull’onda del momento. ma se mi capita di aver bisogno di qualche fotografia particolare, adesso che lo so ti chiamo! 🙂

    "Mi piace"

  7. Non si tratta di scherzare sulle disgrazie altrui: con la tragedia dei rifiuti che c’è, è ridicolo il battibecco tra psicologhi nordisti e campani su chi è più bravo a curare il trauma…ma per favore!!!
    Interessante la proposta di pensatoio 🙂

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.