7 su 10

settenani

7 italiani su 10 stanno con Berlusconi.

Gli altri tre sono stati convocati dalla Digos per accertamenti.

7 italiani su 10 stanno con Berlusconi.

Se si allontanano, hanno paura che palpeggi le mogli.

7 italiani su 10 stanno con Berlusconi.

Cantando: “Ehò, ehò, andiamo a lavorar!”

7 italiani su 10 stanno con Berlusconi.

Le altre tre sono la matrigna cattiva e le due sorellastre

7 italiani su 10 stanno con Berlusconi.

Biancaneve infuriata: “Silvio, ma la smetti di fregarmi tutti i nanetti?”

7 italiani su 10 stanno con Berlusconi.

Sono i suoi avvocati.

28 Comments

  1. Dovreste essere meno acrimoniose, voi donne, col berluscone. Viene il dubbio di una qualche invidia, e non nei suoi confronti -ovviamente, e non diciamo per chi.
    Noi ometti, siccome vi fa tanto schifo, possiamo, in caso di bisogno, fingere di consolarci leggendo voi.

    "Mi piace"

  2. Le battute sono divertenti, e quindi chapeau (specie quella degli avvocati ROTFL), pero’ dai, io che non amo affatto Silvione Chavez (l’unico vero comunista rimasto in Italia) e che temo, pur essendo “progressista” , di non amare molto la sinistra in generale, non mi sento molto lusingato.

    Significa che 7 italiani su 10 sono “coglioni”, come il Chavez di Arcore ebbe modo di definire a suo tempo fa chi era reo di non avallare il suo “culto della personalita” di stampo ceauseschiano?

    Dai, siamo sempre li’. Posto che in Italia di imbecilli ce ne sono in abbondanza, non mi pare corretto collocarli unicamente a destra.

    La prevalenza del cretino e’ l’unico vero e indiscutibile successo della globalizzazione.

    Poi non potete lamentarvi del fatto che la gente vi trovi irritanti.

    Uno dei numerosi motivi che mi impedisce di votarvi e’ proprio questo atteggiamento, che comunque, riconosco, potrebbe non appartenerti.

    PS si puo’ essere progressisti e laici senza essere di sinistra. In Inghilterra li chiamano Liberal Democrats, o Lib Dem.

    E non siamo “moderati” o liberali nel senso ottocentesco del termine.

    "Mi piace"

  3. Leggo, grazie a Lei, sul blog di tal cammaratio alcune considerazioni non proprio lusinghiere nei confronti del presidente Napolitano. Possibile che non abbiate ancora capito che il presidente lo ha fregato per bene, il maestro in fregature?
    Fregare implica l’inganno, che naturalmente è la principale arma della politica, come si sa fin da 19 secoli prima di Machiavelli. Forse anche Lei, sig.ra, lo ha capito.
    E visto che s’era in tema di nanetti, Lei si sente una via di mezzo questa volta non fra Dostoevskij e Tolstoij ma fra Biancaneve e la bella (?) addormentata nel bosco?

    "Mi piace"

  4. @->Yossarian: Veramente il post voleva esser solo una presa in giro dei “sondaggi” del Giornale e dei suoi titoli roboanti. 🙂
    Personalmente non mi passa nemmeno per la testa di pensare che i cretini stiano tutti da una parte sola, cosa assai improbabile, non fosse altro che per mere ragioni di statistica.

    "Mi piace"

  5. mi e’ preso un colpo, avevo letto: 7 italianE su 10 stanno con berlusconi.

    sarebbe verosimile, in tal caso aggiungerei: le altre 3 sono in lista per il provino.

    "Mi piace"

  6. L’aver tralasciato l’umor, mi crea grossi guai. Troppi commenti seriosi da me, mi provocano l’orticaria. Prestissimo riparto a modo mio, che è questo in fondo. 🙂 un abbraccio.

    "Mi piace"

  7. @->Yossarian e moltanoia: tra l’altro, vorrei sapere io cosa sono, allora. Una pericolosa rivoluzionaria? 🙂

    "Mi piace"

  8. @->gians: Sì, per essere dei commenti ad una serie di battute, sono incredibilmente pesi. Alcuni commentatori non appena tocchi loro qualche punto dolente sono presi dalla sindrome di Catone, un vecchio brontolo che divenne censore perché clamorosamente privo di senso dell’umorismo.. 😉

    (@->red cac: per carità, è una battuta, non ci posti ottanta righe di controcommento per dimostrare che non ho capito niente della figura storica di Catone Senior o Iunior!)

    "Mi piace"

  9. @->Yossarian: C’è una cosa che però non riesco a capire, nel tuo commento: quando dici: “Uno dei numerosi motivi che mi impedisce di votarvi e’ proprio questo atteggiamento”
    Non ho capito il “votarvi”a chi si riferisce esattamente. Se al PD, sei in buona compagnia, perché non l’ho mai votato nemmeno io, e dubito molto che lo voterò in seguito. Dicasi uguale per PCI (anche perchè non avrei fatto in tempo per motivi anagrafici) e tanto meno Rifondazione, che mi ha sempre fatto girare le scatole.
    Dai diciotto anni in su ho vagolato con il voto cercando negli anni di scegliere i candidati meno peggio, inanellando voti a Repubblicani, Comitati Prodi, varie reincarnazioni dell’Ulivo, Socialisti, Radicali.
    Se ti riferisci invece a me in particolare, a parte che per votarmi avresti dovuto trasferirti nel mio paesello dove questa tornata ero candidata alle comunali, facevo comunque parte di una lista civica, e non sono iscritta a nessun partito.
    Sì, mi sono sempre considerata “di sinistra”, in quanto condivido alcuni degli ideali storici della “sinistra”. Cosa però pensi della “sinistra” nostrana e di alcuni dei suoi vezzi, mi pare sia abbondantemente chiaro dai miei racconti e dai miei post. E, onestamente, non sopporto Berlusconi, ma questo mi pare che lo condividi anche tu. Dunque, di grazia, di che stiamo parlando? 🙂

    "Mi piace"

  10. Proviamo a fare una sintesi?

    1) QUALE MOMENTO DI CRESCITA CULTURALE DAL DOPOGUERRA?

    2) I FIGLI DEL C.D. POPOLINO EMANCIPATI NELL’ISTRUZIONE UNIVERSITARIA (ma solo quella? ) PER REALIZZARE IL SOGNO DI RICCHEZZA DI ANNEBBIATI GENITORI EX-PEZZE AL CULO;

    3) LOBBY CHE MANTENGONO E RAFFORZANO LE LORO POSIZIONI IN ECONOMIA E NEL SOCIALE (paese bloccato dicono, adesso);

    4) SISTEMA INFORMATIVO DA REPUBBLICA AFRICANA E REALE LIVELLO DI CULTURA IN SPAVENTOSO DECREMENTO (nuovi miti alla fabrizio corona );

    5) PROPENSIONE MEDITERRANEO-LATINA-ROMANODECADENTE- A FOTTERCENE SE POSSIBILE ALLA PRIMA OCCASIONE DELLA LEGGE;

    6) OBIETTIVO COMUNE MAGGIORITARIO: mangiare, godere, piazzare i figlioli;

    7) MAFIA, CLIENTELISMO E CORRUZIONE COME espressione di subcultura diffusissima.

    Non possiamo sorprenderci di nulla se viviamo nell’unico Paese al mondo in cui mafia+camorra fatturano più di una finanziaria…
    In cui a nessuno frega di avere un governante che grazie al contractor dell’Utri è lì;

    RIFLESSIONE: ma la Veronica Lario? Dove era quando Mangano accudiva le stalle? Le donne d’Italia non sono madonne e tante quanto gli uomini sono peccatrici, ipocrite, avide, ignoranti, mafiose.

    INDOVINELLO: Da non cristiano vi chiedo: quali sarebbero secondo voi i caratteri manifesti, le sembianze dei demonii sulla terra oggi nel 2009 d.c. ???

    Corruttore morale in sembianze di Benefattore? Ammaliatore?

    I genitori di N. e non solo loro portavano la figliola-ancella dal dio incantarore per la benefica iniziazione sessuale.

    Non lo avevate capito?

    Non c’è peggior male che quello assoluto che riesce a farsi apparire come il bene del mondo…

    "Mi piace"

  11. @->Guido: Scusa, ma c’entra qualche cosa con le battute del mio post? No, perché devo essermi distratta… 🙂

    "Mi piace"

  12. Signorina, io non so lei chi sia. Sto cercando di capirlo. Al momento penso solo due cose: è una persona intelligente e una brava insegnante.
    Per il resto mi pare troppo… velata.

    P.S.
    Per i moderati liberali non so che dirle. Conosco solo alcuni docenti universitari che si ritengono tali e Yossarian che dice di esserlo.
    Mi pare un pò poco per dare qualche definizione.

    "Mi piace"

  13. Signorina Galatea, non mi scenda al livello del sig. Train per qualche illusione risalente ai tempi in cui stava fra Tolstoij e Dostoevskij. Tucidide, Platone e i tre tragici: dixi. Agatone, Eupoli e Cratino magari li ha capiti. Ma che vuole da me coi Catoni? Non ci arrivo, a 80 righe.

    "Mi piace"

  14. Gentile red cac, facciamo così: lascio spazio a Lei. Scriva pure sul suo blog qualche bella badilata di cultura su tutti i tragici, quelli maggiori o minori, lascio al Suo arbitrio la scelta, dato che Lei è uomo di cultura profonda e vasta, o sui personaggi greci e/o latini che più la affascinano, e ci metta tutta la sua bravura letteraria, che certo la porterà a stare seduto, accanto e forse anche un pelino più sopra, a Dostoevskij e Tolstoij. La verrò a leggere e le linkerò con molto piacere, e lasceremo ai lettori poi decidere chi di noi due è meglio come autore, e chi conosce meglio e meglio sa spiegare Platone e Tucidide. Come dicevano gli antichi: hic Rhodus, hic saltus (o meglio, per un grecista come Lei: Ιδού η Ρόδος, ιδού και το πήδημα).
    Accetta la sfida o tutta la Sua bravura risiede nell’essere un pedante erudito capace solo di far le pulci agli altri perché non sa grattarsi via le Sue?
    In attesa di un Suo riscontro, le porgo i miei più cordiali saluti.
    Galatea.

    "Mi piace"

  15. Signorina, già mi ha combinato quella di Semele (nulla a che vedere con le polveri d’oro, ma tant’è, mi son detto, doveva pur tentar d’innervorsirmi, e il sig. Perseo non faceva all’uopo); adesso che fa, mi prende per il cagnetto addomesticato? Hic Rhodus, hic salta (suvvia, volgarizzi fino in fondo)? Ehi, Galatea, ancora non ti è chiaro chi ha il pallino in mano, e chi invece ha già saltato?

    p.s.
    Di grazia niente metafore o sconvenienti sul pallino in mano. Aspetta, se vuoi, il mio riscontro; non spazientirti se dovrai aspettare a lungo e invano, o se ti arriverà un giorno all’improvviso (senza volere i tuoi occhi). Spiace dirlo, ma aveva ragione Teddy, e ti sei messa nella stessa posizione del sig. Train quando volle discutere di eristica: mica aveva deciso lui il come e il quando. Sarà così anche adesso. E se quando vedi Rodi, sempre che non sia Bergeggi, ti vien voglia di saltare, pazienza, puoi farlo anche da sola.

    "Mi piace"

  16. @->red cac: Uh, caro red cac, mi spiace vederla così alterato! E che succede? Come mai perde così le staffe? Su, via, non si inalberi così… non vuol giocare? Vabbe’, che sarà mai: ne prendo atto e pazienza! Io son liberale, non pretendo di imporre gli altri ciò che non si sentono di fare.
    Torni al suo bloggino, via, non strepiti così, che altrimenti le trema la mano, e la punta alla matita rossa e blu non le vien più bene.
    Mediti pure le sue tremende vendette nei miei confronti, e goda nell’immaginarmi tremebonda, mentre di giorno in giorno mi arrovello per capire quando mi colpirà. I suoi alti meriti letterari son noti a tutto il mondo, così come la sua profonda ed assoluta erudizione, di fronte alla quale mi scappello: discuta di eristica, di saggistica, di novellistica con chi le pare. Io son una che confonde Perseo con Dioniso, non merito la Sua attenzione e che Lei con me perda tanto tempo: è una battaglia perduta. 😉

    "Mi piace"

  17. Mi aspettavo una risposta così tempestiva, ma non di questo tenore. Fai torto alla tua intelligenza: non vedo dove tu possa leggere alterazione e strepiti, o raccogliere staffe perdute. Forse nel Qualcovunque: qui, in Valpolcevera, a cavallo non ci va nessuno.
    Ma viva la democrazia, e morte ai Cleoni di ogni tempo e razza.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.