8 Comments

  1. Ma certo.
    Poi però non lamentiamoci se uno spostato, nottetempo, con una mazza da baseball, fa visita al pupazzo.
    Costruito giorno per giorno, a suon di palle.

    Di neve, eh… 😉

    "Mi piace"

  2. Abolire l’inverno ? Sei matta ? Io patisco il caldo, ho una sudorazione così abbondante che meriterebbe l’attenzione di una rivista scientifica (la birra ha la sua parte di colpa nel provocare questo fenomeno, immagino).
    Sono d’accordo, invece, sull’abolire il natale. Mai messo decorazioni, mai fatto alberelli o presepi. Neppure di fronte alla figlia, che implorava piangente per avere un alberello, ho mai ceduto. Hanno ragione i credenti, noi atei abbiamo il cuore duro.

    È fuori argomento, scusami, ma lasciami aggiungere qualcosa ai commenti sul recente “attentato” (ammesso che sia tutto autentico; con quell’uomo non si sa mai. Io propendo per l’autenticità, però…).
    Vedere un primo piano di un uomo ferito e sanguinante non è divertente, ma la cosa più raccapricciante di quelle immagini è il souvenir del duomo. No, dico, c’è qualcuno che compra quelle cose ? Per decenni ho pensato che il punto più basso, in fatto di soprammobili, fosse stato raggiunto con la riproduzione delle gondole che le signore mettevano nel salotto buono, quelle stanze che si usavano nelle occasioni più importanti. E siccome all’orrore non c’è mai fine spesso sotto alla gondola c’era un centrino fatto all’uncinetto. Ecco, il piccolo duomo di Milano ha distrutto le mie convinzioni in fatto di cattivo gusto. È peggio della gondoletta. Pensavo fosse impossibile.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.