Privacy familiare

Daniela Santanché difende la privacy dei mafiosi: “Che senso ha – si domanda – intercettare un boss mentre parla con la madre? E’ un abuso!”

Ha ragione. E anche quando parla con i suoi picciotti.

Sono sempre conversazioni nell’ambito della famiglia.

6 Comments

I commenti sono chiusi.