10 Comments

  1. Se dovesse succedere fammelo sapere che mi collegherò a giorni alterni, quando sono proprio sicura di trovare te!!!! 🙂

    Mi piace

  2. Va beh, immagino che la tessera di partito obbligatoria ne sarà una naturale conseguenza. Anche perché a uno non puoi fargli ogni volta il colloquio di orientamento politico prima di assegnargli uno spazio in TV, e allora già dalla prima volta te lo segni che è Di-qua o Di-là, e magari ci metti un timbro. Poi, dalla via che siam lì a far le cose a puntino, una tessera – suvvia – che sarà mai?

    Galatea, preparati alla circolazione con banner alterni e metti giù almeno un disclaimer, che qui tira una brutta aria.

    Mi piace

  3. Quando cacciarono Santoro,Biagi e Luttazzi miserò Socci a Rai2 e per loro il pluralismo voleva dire ascoltare una sola voce…quella del centrodestra. Si chiama dittatura della maggioranza. E’ un concetto liberale. Infatti la destra berlusconiana non e’ liberale. Ora ha imbarcato anche storace,un altro campione della democrazia dopo Bossi e Calderoli.

    Mi piace

  4. Soccia!
    Ok, basta che scriva anche lui i reportage da Spinola e non le solite delazioni sulla scorretta dottrina mariana insegnata in frazione di quartino daltino.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.