Educazione sessuale marina

Siamo pur sempre nella terra del Baffo. Te lo ricordi in spiaggia, dove una madre serenamente abbandonata su una sdraio ogni tanto ammolla una occhiata distratta ai due pupetti quattrenni, che giocano con secchiello e paletta e, sul bagnasciuga, guardano i granchiolini.

«Mamma, mamma! Varda, ‘sti gransi cosa che li fa! Li xè uno sora de che l’altro!» Fa il piccolo, scandalizzato.

«Ihh, quanto che ti la fa longa… te go spiegà che i xè marìo e mugiér e i xè drio darse i basetti!»

«Ma no, mama! No i pol esser marìo e mugièr! I xè do masci co ‘na femena in mezo!»

E la madre, senza scomporsi:

«E alora, beata la femena!»

3 Comments

I commenti sono chiusi.