Il portinaio del potere

Pare che le conversazioni segretissime di Bisignani (che gli consentivano di essere considerato un uomo chiave perché capace di conoscere tutti i retroscena del potere) consistessero in lunghi sfoghi telefonici in cui amici e conoscenti si lamentavano che il Governo è morto, tutti litigano con tutti, le veline promosse a Ministro sgomitano per farsi sposare, i programmi dei famigli imposti in prima serata sulla Rai non se li guardano neanche i parenti stretti e Berlusconi dovrebbe pensare a fare un po’ il Presidente del Consiglio e non risolvere solo i suoi casini personali.

Cioè quello che dicono tutti per strada o andando a fare la spesa.

Praticamente si può scalare il potere ed essere considerato un uomo indispensabile avendo per le mani le stesse informazioni della cassiera del mio supermercato.

3 Comments

  1. Io lavoro in un negozio all’interno di un centro commerciale…quasi quasi dopo andrò a fare un paio di domande alla mia cassiera di fiducia! Non sia mai che venga in possesso di qualche scottante scoop! 😉

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.