Bilanci di fine anno

Gli amici sono quelli che, quando ti vedono giù e stanca e demoralizzata, senza nemmeno lasciarti un attimo per pensare ti invitano per Capodanno in montagna, e tu non hai neanche fatto tempo a dire sì che sei già con loro, stipata in una macchinetta piena zeppa di bagagli, che parli e ciacoli e ridi, e loro sopportano le tue ciacole, le tue parole e le tue risate perché sono amici, e lo sanno che non taci mai.
E poi ti portano in un paesino che pare uscito da un presepio, e la neve fiocca, e dentro c’è un bel caldo e si può passare il tempo a stare sul divano a leggere, bere tè e programmare dove andare a mangiare torte e organizzare gite a Merano. E mentre si fa ciò e tu li ascolti perplessa, perché ti pare già che abbian fatto troppo, loro ti annunciano con fare serio e determinato che per i prossimi giorni non c’è storia, ti coccolano loro.
E tu pensi che nel bilancio di fine anno lo devi scrivere sì che questo è stato un anno un po’ di merda. Ma devi anche dire che con amici come loro gli anni di merda, quando capitano, non fanno poi così paura.

13 Comments

  1. come faremmo senza amici? dopodomani trascinano via pure me e mia figlia al lago 😉
    questo è stato un annus horribilis davvero per tutti. forza che è quasi finito. e che il 2012 ci porti tanti sorrisi.
    un abbraccio, buon anno

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.